Il tuo Social News

Lo studio di Orb Media rileva la presenza di microplastiche nell'acqua potabile

Senza sprofondare in eccessivi allarmismi è bene prendere atto dei risultati del dossier di Orb Media, secondo questo studio l'acqua che esce dai nostri rubinetti e che utilizziamo ogni giorno contiene microscopiche fibre di plastica. I lavori erano focalizzati sull'inquinamento degli oceani e sono tuttavia sfociati in una realtà ben più amara.

Purtroppo visto il ridotto diametro delle particelle, parliamo di un diametro di circa 10 micron, sarà difficile realizzare dei filtri che siano in grado di neutralizzare completamente tali sostanze. E' quindi evidente che le microplastiche, una volta finite nell'intestino umano verranno facilmente assorbite e saranno in grado di rilasciare sostanze chimiche di diverso tipo.

In mancanza di una imminente soluzione al problema, si cerca di porre rimedio accelerando la fase di ricerca e sperando che non sia troppo tardi visto che l'intero ecosistema sembra ormai contaminato...

Commenti Chi ha votato Links Correlati

Partner

Seguici su